Autori di giochi – Con “2525: Atlas Project” si apre la corsa ai tesori degli asteroidi

L’autore Roberto Vaccher presenta questo avvincente gioco autoprodotto ambientato in un futuro non lontano dove cinque giocatori, alla guida di altrettante lune e pianeti, si contendono il predominio economico e militare nel Sistema Solare

2525: Atlas Project è un gioco da tavolo da due a cinque giocatori ambientato nel nostro Sistema solare. Nell’anno 2525 l’umanità si è ormai stabilmente insediata in buona parte del Sistema solare, occupando in maniera permanente la Luna, Marte, Io e Europa (due dei maggiori satelliti di Giove), oltre ovviamente alla Terra. Questi territori si governano in maniera autonoma, ma sono uniti nella Federazione che garantisce stabilità e prosperità a questo angolo di galassia. Nell’ultimo decennio la fascia degli asteroidi ha iniziato ad attrarre l’attenzione dei governi planetari e la corsa per la colonizzazione e lo sfruttamento degli asteroidi ha lentamente eroso la stabilità politica della Federazione.

Ogni giocatore dovrà impersonare una delle cinque fazioni (Terra, Luna, Marte, Io ed Europa) e competere con gli altri in una serrata corsa alle risorse. Infatti per poter sviluppare il proprio pianeta, migliorarne le infrastrutture, il benessere della popolazione e il grado di sviluppo tecnologico, saranno necessarie vaste quantità di materie prime. Tuttavia, poiché ogni pianeta produce solo una parte delle risorse necessarie (Marte, per esempio, è privo di acqua e la Terra di metalli), i giocatori dovranno commerciare tra loro scambiando ciò che il loro pianeta possiede in abbondanza per risorse di cui invece è carente. Oltre alla possibilità di commerciare, esplorare e colonizzare la fascia degli asteroidi muovendo sulla mappa le proprie astronavi, sarà anche possibile compiere un certo numero di azioni attraverso l’uso di un apposito mazzo di carte. Ma attenzione, perché ogni azione influirà sulla stabilità politica dell’intero Sistema: un indicatore posto sulla plancia di gioco conteggerà quanto il comportamento dei singoli giocatori si orienti verso il raggiungimento di un accordo pacifico e quanto invece porti il Sistema vicino allo scontro militare. Le condizioni di vittoria e i punteggi finali saranno molto influenzati dalle diverse conclusioni possibili. Sarete giocatori collaborativi che cercheranno di distribuire equamente le risorse per uno sviluppo pacifico ed equilibrato o invece preferirete speculare sulla destabilizzazione economica e politica per approfittare dei più deboli? Ventite a scoprirlo nell’Area Autori di Giochi di Gamecom 2017.

WP-GMC-17-VACCHER-FOOTER