Il gioco di ruolo entra nel… vivo con il Sigillo della Fenice

Il Sigillo della Fenice è un’associazione ludico culturale a stampo low-fantasy che dal 2007 si prefigge lo scopo di far conoscere e amare il gioco di ruolo dal vivo (GRV) in tutto il triveneto. A GameCom organizzerà duelli e “avventure a premi” per tutti i visitatori e gli appassionati.

Il gioco di ruolo dal vivo si può definire come un incrocio fra il teatro e D&D (Dungeons and Dragons): i partecipanti hanno la possibilità di interpretare fisicamente il proprio personaggio, dalla diplomazia fino ai  combattimenti, che avvengono veramente con l’utilizzo di speciali spade fatte di materiali morbidi e innocui ma comunque somiglianti ad armi vere.

Uno dei fattori che distingue il Sigillo della Fenice da molte altre associazioni GRV è il fatto che riesce a organizzare un evento al mese (con l’esclusione di gennaio), solitamente in Friuli Venezia Giulia, sul Forte di Osoppo e sporadicamente in altre location che vengono con preavviso comunicate ai partecipanti.

Altro fattore che solitamente viene molto apprezzato è la personalizzazione del gioco che viene proposto: ogni personaggio può trovarsi durante un evento ad affrontare i mostri del proprio passato o ritrovare il maestro creduto morto; in poche parole ciò che viene descritto nel passato del vostro personaggio può essere utilizzato pro o contro di voi creando così un maggiore coinvolgimento e divertimento.

Ogni evento è collegato al precedente e al successivo da una trama che da febbraio 2016 (data di inizio della nuova ambientazione) prosegue e cambia in base alle azioni dei giocatori stessi. Il mondo fantastico in cui prendono piede le avventure create dal Sigillo della Fenice si chiama Argesia; in particolare, il forte di Osoppo rappresenta la città maledetta di Osperdium, luogo incredibilmente pericoloso, ma al tempo stesso pieno di tesori e gloria.

Per quanto riguarda le attività durante GameCom, sicuramente gran parte dell'intrattenimento sarà composta da duelli (i rappresentanti del Sigillo della Fenice vagheranno tra i padiglioni e faranno provare dei combattimenti a chi lo desidera).

Inoltre sono previste delle piccole avventure a premi cui far partecipare i visitatori: insomma, una sorta di caccia al tesoro più elaborata durante la quale i partecipanti se ne andranno in giro per la fiera a scovare i ragazzi del Sigillo della Fenice, da cui otterranno a determinate condizioni tutti i suggerimenti per riuscire ad accaparrarsi i premi.